Marzo 1972 - Visita di Mr. Hardy

Storia del club:
Nel mese di marzo dell'anno 1972 il Fly ospita il Signor Jim Hardy.
Il nr. 12 trimestrale della rivista Consigli di Pesca gli dedica la copertina.
Ecco l'articolo scritto da Gugliemo Tani per testimoniare l'incontro:

"Mr. Hardy socio del Fly Angling Club

La sera del 3 marzo festa al Fly Angling Club ll signor Jim Hardy, contitolare della più importante ed antica
fabbrica inglese di articoli da pesca, è stato ospite graditissimo. Abbiamo cercato di fare le cose in modo che
il signor Hardy ricevesse una buona impressione di noi a conferma del prestigio che il Club ha da tempo
acquisito in campo nazionale. E' stato un impegno serio e nello stesso tempo piacevole e pensiamo di essere
riusciti nel nostro intento. Il Consiglio Direttivo al completo ed alcuni graditi ospiti si sono trovati col signor Hardy in un
ristorante cittadino per un'amichevole cena. Le difficoltà di lingua sono state presto superate e si è naturalmente parlato
della pesca a mosca. Ci è stato, fra I'altro, confermato che gli sforzi che noi sosteniamo in Italia per l'affermazione di
questo sistema di pesca per vincere la diffidenza e per indurre alla costanza coloro che si avvicinano alla coda di topo,
sono del tutto sconosciuti in Inghilterra ove la stragrande maggioranza dei pescatori utilizza da sempre I'attrezzatura per
la pesca a mosca. Differente inoltre il sistema di pesca in Scozia ove si usa prevalentemente la mosca sommersa
mentre nelle altre regioni del Regno Unito la mosca secca trova prevalentemente una estesa utilizzazione.
La Hardy ha perfino scuole di pesca alla mosca a Londra, Scozia e Norvegia.
In un clima di viva cordialità, quando la cena stava avviandosi al termine, il signor Hardy è stato da me ringraziato per il
suo intervento e gli ho comunicato, a nome del Consiglio, la sua nomina a Socio Onorario del Club. All'ospite e stata
quindi consegnata la Tessera Sociale ed, in un elegante astuccio, il distintivo ed una piccola ma pur significativa targa in
oro nella quale era inciso un ringraziamento ad " Hardy " per I'opera da sempre svolta per lo sviluppo della
pesca a mosca. Il signor Hardy, nel dichiararsi onorato di entrare a far parte del nostro Club, ha calorosamente
ringraziato asserendo che la serata trascorsa rimarrà fra i suoi ricordi più cari.
Arrivando in Palestra per la preannunciata dimostrazione di lancio, abbiamo trovato una piacevole sorpresa.
L'affluenza dei soci ed ospiti è tata veramente superiore ad ogni aspettativa. Soddisfazione quindi per noi e
per I'ospite. Cominciamo ad essere veramente in tanti e quello che più conta pieni di entusiasmo!
ll signor Hardy, fatto segno a numerosi " flash ", ha iniziato la sua dimostrazione accompagnata spesso
dagli applausi dei presenti. Apprezzata la sua compostezza nei lanci che se anche potenti venivano eseguiti
con assoluta naturalezza. Alcuni dei presenti hanno voluto provare,ciò che ha dato motivo al signor Hardy di ri-
volgere raccomandazioni ed utili consigli.
La serata si è chiusa nel consueto clima di serenità tipico delle nostre riunioni sociali.
Grazie ancora signor Hardy!

Marzo 1972 - Guglielmo Tani